PROGRAMMAZIONE VALIDA DAL 21 GIUGNO AL 26 GIUGNO

SPETTACOLI: 19:00

Regia di Michael Sucsy. Un film con Angourie Rice, Justice Smith, Owen Teague, Maria Bello, Debby Ryan, Lucas Jade Zumann. Cast completo Titolo originale: Every Day. Genere DrammaticoUSA, 2018, durata 91 minuti.

Rhiannon vive una giornata speciale con il suo ragazzo Justin, che sembra più attento, romantico e sensibile del solito. E finalmente si innamora di lui. Ma nei giorni successivi coglie gli stessi segnali di quel giorno in altre persone, mentre Justin sembra tornato quello di sempre. Finché non è A, entità incorporea che cambia involucro ogni giorno, a rivelarsi a Rhiannon come il suo oggetto d’amore.

Sarebbe troppo semplice liquidare Ogni giorno come l’ennesima variazione sul tema di Ricomincio da capo, o come una visione Young Adult sulla fluidità sessuale.

Nella sua semplicità di struttura, infatti, l’adattamento del romanzo di David Levithan, diretto da Michael Sucsy, nasconde più di un sottotesto insolito e di stretta attualità. Apparentemente Ogni giorno celebra la libertà di scegliere il proprio partner a prescindere da come quest’ultimo si presenti: l’amore è così una canzone che ci unisce, come “This is the Day” di The The, o un gesto affettuoso, una complicità. Ma la coraggiosa radicalità a cui il film pare tendere, quando A transita attraverso delle ragazze o in soggetti lontani dai canoni estetici dei teen dramas, si rivela solo un’apparenza. Rhiannon possiede una mentalità sufficientemente aperta per credere alla confessione di A e per trovare la forza di amarlo, a prescindere dall’aspetto che quest’ultimo assume e dal rischio di essere tacciata di promiscuità dalla comunità che la circonda. Ma, in realtà, la macchina da presa indugia su scambi affettivi ed effusioni solo quando A alberga in teenager caucasici e di aspetto gradevole. Quando invece il rischio di affrontare territori al limite dei cliché di genere si fa elevato – come nella sequenza in cui A “entra” nella stessa Rhiannon – Sucsy sceglie un approccio più timido, evitando ogni possibile situazione problematica sul piano etico e comportamentale.

Comments are closed.