PROGRAMMAZIONE FINO AL 25 LUGLIO

DA GIOVEDI 26 LUGLIO A MARTEDI 21 AGOSTO IL MULTICINEMA RANIERI SARA’ CHIUSO PER FERIE

SPETTACOLI 18:30 20:30 22:30

n film di Rawson Marshall Thurber. Con Dwayne Johnson, Neve Campbell, Pablo Schreiber, Chin Han, Roland Møller.

continua»

Titolo originale Skyscraper. Azione, Ratings: Kids+13, durata 102 min. – USA 2018. – Universal Pictures uscita giovedì 19 luglio 2018.

Will Sawyer, veterano di guerra e agente dell’FBI, perde una gamba in un’operazione per liberare gli ostaggi. Dieci anni dopo ha una moglie e due figli che contano su di lui e vivono con lui ai piani alti di un grattacielo avveniristico costruito nel cielo di Hong Kong da un miliardario cinese megalomane. Nominato responsabile della sicurezza della struttura, il grattacielo più alto e più sicuro del mondo prende improvvisamente fuoco. Dell’incendio viene accusato a torto Will. Ma lui non ci sta. Considerato fuggitivo dalla polizia cinese, non gli resta che trovare i veri colpevoli, riabilitare la propria reputazione e salvare la sua famiglia intrappolata all’interno e al di sopra del livello del fuoco.

Sospeso tra film d’azione e film catastrofico, Skyscraper riposa sul carisma della sua stella e frequenta senza imbarazzo tutti i cliché dei generi prendendosi davvero molto sul serio.

Rawson Marshall Thurber assolda di nuovo Dwayne Johnson (Una spia e mezzo) per recuperare il piacere un po’ vintage di un eroe senza poteri sovrumani che non ha altro da offrire se non lo spettacolo del suo corpo in action. All’architettura infernale del grattacielo del titolo, il regista oppone la muscolatura sostenibile di The Rock, 120 chili di muscoli pronti a tendersi al servizio di questa o quella causa. A questo giro di giostra è la famiglia dell’eroe l’obiettivo da raggiungere e salvare sollevando pesi, saltando in corsa da una gru e lanciandosi a pieno cielo sospendendo l’incredulità dello spettatore.

Appeso al 96° piano e usando la sua gamba artificiale come arresto per le porte, il nostro abbatterà (letteralmente) i cattivi in un film che assomiglia a Trappola di cristallo ma che non arriva nemmeno al primo piano dei suoi modelli (L’inferno di cristallo). Se le stazioni di Bruce Willis contavano sulla messa in scena virtuosa e la filmografia virile di John McTiernan, Johnson è accompagnato nella scalata da Rawson Marshall Thurber il cui solo fatto d’armi è una commedia demenziale (Palle al balzo).

Con la sua storia di un eroe usa e getta nelle grinfie di un gruppo di terroristi che prendono il controllo di un edificio impressionante, Skyscraper gioca sulla verticalità di un building-mondo che si allunga nel cielo e ha come controcampo ai suoi piedi una folla di gente esaltata dalle acrobazie di un impiegato fuori norma.

Comments are closed.